Hi! I’m Camilla. ….it’s a pleasure to meet you 🙂

Born and grew up in Florence, where I was use to have My Shop_Lab before the pandemic.

I’ve made Classical studies in high school and took a degree in Psychology in 2003. 

I learned the basic techniques of the goldsmith’s art from my father, creating my own jewels since the very beginning.

In 2006 I started selling my jewelry on weekends artisans’ markets around Tuscany.

In 2010 I opened my own studio 

In 2016 I opened my own Shop

Beside my studies and degree, I am proud to have had listened and follow myself in the end. I never liked to think about my work as a business as commonly we think of that, even though kind of has to be. I consider myself as an artist 👩‍🎨 and I live art as a unique way of expressing myself , emotions, feelings, thoughts, experiences. When I was in the shop, a woman once asked me where I do get inspiration, and I answered from my own self. 

In 2018 fell in love with watercolors too. 

I love them as much as I love water and love to be surprised.

In 2019 I’ve made my first solo travel ✈️, I bought a motorbike 🏍 and I signed myself up to art high school 🎨, evening classes for adults, which was what I really wanted to do my whole life.

In 2020, right after being back my second solo travel, the Covid19 pandemic exploded in Italy. 😷

Finished first year of art high school.

Moved out of the shop and the country on a motorbike  November 2020.

I can’t say hash’t been tough, but still I can’t stop dreaming, working and making steps forward for something more❣️

I brought with me the jewels shown on this website and keep selling them on-line. 

I have in mind to eventually make some more pieces.

I kept watercolors painting, trying to focus on studying and getting better at drawing on my own, and carrying on with an art projects.

 

I hope you’ll keep on following me on-line, here and on instagram ! 😀

MY WORK

“I continue on working with the materials that I have and with what I am” PABLO NERUDA from ‘I confess that I Have Lived’

“There must be some relationship between the hands and the work, between the eyes, the bowels, the blood of man and his work” PABLO NERUDA from ‘I confess that I Have Lived’

I think this sentences can well describe what I feel and think about my work

As I said, my creations come out from my emotions, feelings, experiences, desires and things I like, things and people I met … sort of working, playing and making a synthesis with what I have inside and outside! that’s it! I often find myself surprised looking at what came out of my own hands.

They are simple and says a lot at the same time.

Something romantic and poetic, comes together with geometry, which gives it sort of a frame and is intrinsically linked to the jewel itself.

The collection express me the most now and to which I am more attached to is the STORIES collection 

Ciao! Sono Camilla. …. piacere 🙂
Sono cresciuta a Firenze e qui si trova il mio Laboratorio_Negozio.
Dopo una laurea in Psicologia ho avuto modo di ascoltare il mio cuore e dedicarmi all’arte, trasformandola in un’ attività che mi permette di vivere, pur cercando di mantenerla il più possibile pura e semplice, tanto quanto sono io e quanto posso!
(Devo confessare che sono riuscita a cambiare direzione e seguire il mio naturale cammino grazie a un enorme ferita)
Ho imparato le tecniche di base dell’arte orafa da mio padre, iniziando da subito a creare i miei gioielli.
Nel 2010 Ho aperto il mio laboratorio e, più tardi, nel 2016 Ho aperto il mio negozio.
Creare gioielli è diventata una passione, in quanto arte che mi permette di mostrare una parte di me e tirare fuori quello che c’è dentro di me, in una sorta di flusso del quale non sempre sono consapevole.
Quando ho aperto il negozio, ho avuto l’idea di produrre le tazze in ceramica ( adoro le tazze!) con i disegni ispirati alle collezioni di gioielli. Quindi compro la ceramica grezza e Beatrice, un’amica e artigiana specializzata in decorazione della ceramica, le dipinge su mio disegno….. ma no sono sicura per quanto tempo saranno presenti nel mio negozio, dal momento che il mio lavoro cambia con me!
Recentemente (gennaio 2018) mi sono innamorata anche degli acquerelli. Quindi adesso in negozio troverete anche cartoline dipinte a mano e alcuni dipinti più grandi ! A questa arte sto dedicando un po’ del mio tempo a casa dal momento che ho bisogno di essere in pace e solitudine quando dipingo
Vedremo dove mi porterà in futuro la mia anima creativa ! 🙂
Spero di incontrarvi nel mio negozio!

IL MIO LAVORO

“Io continuo a lavorare con I materiali che ho e con ciò che sono” PABLO NERUDA da ‘Confesso che ho vissuto’

“Ci deve essere qualche rapporto fra le mani e l’opera, fra gli occhi, le viscere, il sangue dell’uomo il suo lavoro” PABLO NERUDA da ‘Confesso che ho vissuto’

Tutte le mie creazioni nascono dalle mie esperienze, desideri e cose che mi piacciono, cose e persone che amo o ho amato…. una sorta di gioco e lavoro con quello che ho dentro e fuori (per esempio da tutto quel caos che ho sul banco da lavoro !!!). Quindi il mio lavoro si sviluppa attraverso una specie di flusso spontaneo del quale non sono sempre consapevole. Questo è il motivo per il quale spesso sorprende anche me…. si mi sorprende vedere una persona o un emozione o un esperienza venire fuori dalle mie mani senza averci pensato! Altre volte invece una forma o una storia vengono fuori come una visione, o un idea, che ci mette un pò di tempo a venire fuori.

E mi sento così felice come una bambina ogni volta che vedo uscire qualcosa di nuovo e bello dalle mie mani.

(Confesso invece che la produzione, anche se in piccole serie, non mi piace o rende felice)

Un bel po di tempo fa ho scritto la descrizione che segue e credo che abbia ancora una corrispondenza con i miei gioielli

Nel design semplice dei miei gioielli vivono due aspetti, che si uniscono in equilibrio, semplicità e armonia : qualcosa di romantico e poetico, un’emozione, ispirata alla natura (in mezzo recentemente stanno comparendo piccole persone), e la geometria, che dà una sorta di cornice ed è intrinsecamente connessa al gioiello in se stesso e

Questo risulta più esplicitamente espresso nella collezione STORIE e nelle altre si riflette in forme basate sugli opposti:

Bianco e nero

Chiaro e Scuro

Vuoto e Pieno

Forza e Delicatezza

Movimento e Immobilità

Organico e Inorganico

Perfezione e Imperfezione.